5 colazioni pre surf veloci e nutrienti

Prima di ogni sessione di surf, per me è sempre lo stesso dramma: cosa mangio?
Mi trovo continuamente di fronte ad un bivio: avere bisogno di qualcosa di leggero che non comprometta in alcun modo la mia sessione di surf ma al contempo qualcosa che mi sazi, che mi dia energie e che non mi faccia sentire fame dopo appena un ora.

È per questo che oggi ho deciso di condividere con voi le mie cinque ricette preferite che mi hanno sempre soddisfatta prima e dopo ogni sessione di surf.
Ricette di cibi sani, nutrienti, vegetariani e sopratutto facili e veloci da preparare. Perché si sa sono rari i surfisti che hanno voglia di perdere tempo la mattina a preparare da mangiare.
Preferiamo di gran lunga fiondarci subito al mare senza correre il rischio di perdere nessuna onda.
Quasi tutte le mie proposte infatti sono colazioni che possono essere tranquillamente preparate uno o più giorni prima.

1. Pane e avocado

Questa è probabilmente la ricetta più classica e veloce ma forse anche la più sfiziosa.
Può essere preparata la mattina stessa in cinque minuti e tutto ciò che occorre è qualche fetta di pane a vostra scelta, un avocado e del sale.

La mia versione preferita è indubbiamente quella con il pane integrale tostato nel tostapane oppure, quando mi sento più golosa, in padella con un filo d’olio.
Successivamente taglio un avocado abbastanza maturo per poi spalmarlo sulle fette di pane aggiungendo un pizzico di sale.

Certamente questa non è la soluzione più sostenibile date le enormi emissioni che vengono prodotte per l’importazione degli avocado, infatti mi limito a questa scelta solo una o due volte al mese. Dall’altra parte però sono sicura di avere le energie necessarie ad affrontare un’intensa sessione di surf.

2. Tofu strapazzato

Questa ricetta è senza dubbio la mia preferita, salata, nutriente e anche un po’ piccante.
So già che molti di voi saranno restii all’idea di un alimento particolare come il tofu, a maggior ragione se proposto a colazione, ma fidatevi di me e provate questa ricetta, non ve ne pentirete.
Generalmente preparo questa colazione la sera prima in modo tale da ritrovarmi tutto già pronto la mattina seguente, e se sono nel periodo invernale, provvedo solo a riscaldarla un pochino.

Per questa ricetta avrete bisogno di uno o due panetti di tofu, a seconda della vostra fame e di quante persone siete, un filo d’olio, mezzo scalogno, un pizzico di peperoncino, uno di curcuma e un cucchiaio di salsa di soia.

Per prima cosa mettete sul fuoco una padellina antiaderente con un pizzico di olio, lo scalogno tagliato finemente e il peperoncino, poi lasciate soffriggere per pochi minuti.
Successivamente sbriciolate con le mani il tofu e aggiungetelo nella padella. Lasciate cuocere per qualche minuto, aggiungete la curcuma e la salsa di soia. Mescolate il tutto e lasciate cuocere un paio di minuti.
Ecco fatto, il vostro tofu strapazzato è pronto e rimarrete stupiti dalla bontà di questo piatto

3. Chia Puddig

Per questa ricetta sono necessarie un paio di ore per far riposare i semi di chia nel latte, dunque anche questa è perfetta da preparare la sera prima.

Tutto ciò che vi serve sono semi di chia, del latte vegetale e qualcosa per farcire come frutta secca o marmellata.
Per completare questa colazione vi basterà unire 60 grammi di semi di chia in 300 ml di latte vegetale, vi consiglio il latte di mandorla non zuccherato per un risultato naturalmente dolce.
Mescolate e shakerate per qualche secondo, lasciate riposare 1 minuto, poi mescolate ancora.
Riponete il vostro preparato nel frigo per un minimo di due ore oppure per tutta la notte.

La mattina seguente decorate a vostra scelta, il mio accostamento preferito è sicuramente crema alla nocciola bio e noci.
Anche con questa colazione sono sicura di essere sazia per tutta la mattinata e di avere la carica giusta per un ottima surfata.

4. Mela e cannella

Per questa ricetta velocissima avrete bisogno di due unici ingredienti: mele e cannella.
Solitamente per stare sicura di saziarmi sbuccio e taglio a dadini due o tre mele che ripongo in una bowl molto ampia dove mescolarle per bene insieme alla cannella.

Una variante molto sfiziosa e più nutriente si può avere aggiungendo un vasetto di yogurt bianco mescolato ad un cucchiaino di miele.
Questa combinazione dolcissima riesce sempre a soddisfarmi e a preparami al meglio per ogni giornata.

5. Bowl di Yougurt greco

Ed ecco a voi un classico dei classici, la bowl di yougurt greco.
Per questa colazione avrete bisogno di una confezione di yougurt greco e di tutto ciò che preferite per condirlo. In questa versione vi mostrerò i miei abbinamenti preferiti, di cui primo fra tutti è sicuramente quello con burro di arachidi, noci e mirtilli.
Altrimenti un’altra variante con ingredienti più facilmente reperibili è quella con banane tagliate a rondelle, semi di chia, nutella e arachidi.
O ancora muesli croccante, mela, cannella e mandorle.
Insomma, potete sbizzarrivi e aggiungere allo yougurt tutto ciò che vi viene e in mente e che possa soddisfare i vostri gusti.

Per oggi le mie ricette sono finite, semplici, veloci e sane. Prima di una surfata sarete sicuri di avere tutte le energie necessarie senza però mai sentirvi stanchi o appesantiti.
Provare per credere.
Grazie e alla prossima.

See you on the next wave,
Clara.

close

Iscriviti alla newsletter per tutti gli aggiornamenti!

I accept the Privacy Policy*


Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate